Scuola Pallavolo Valsugana Volley    
clicca 
sui loghi
per info
   Certificata per Qualità Settore Giovanile   

Area Riservata Società



Serie D affidata a Marco De Nigris

03/06/2019

Vice-allenatore il fedele Francesco Ferrari. De Nigris eredita da Mario Di Pietro anche il ruolo di D.T. dell'area giovanile e chiude la proficua carriera da giocatore.


La seconda squadra, ovvero la neo-promossa Serie D, viene assegnata a Marco De Nigris, con lo scopo iniziale di amalgamare un mix di atleti giovani con qualche elemento di esperienza che funga da traino, obiettivo la salvezza nel primo anno e poi a crescere.
Marco De Nigris torna a ricorpire anche il ruolo di DT dell'area giovanile per un progetto triennale di consolidamente del lavoro del Prof. Mario Di Pietro e sviluppo qualitativo pluriennale.
Il Valsugana e De Nigris si conoscono da diverso tempo: "Ringrazio il Valsugana che mi ha accolto già quattordici anni fa e mi ha dato grandi soddisfazioni da atleta e da coach, rimanendomi affianco. E allo stesso modo ringrazio anche perché la società ripone la sua fiducia in me per questa nuova avventura. Io qua ho trovato l’ambiente ideale per quella che è la mia realizzazione personale e professionale. Ringrazio il Presidente per avermi appoggiato nelle varie iniziative e perché ascolta i suggerimenti che dirigenti ed allenatori danno, fidandosi. Mi sento quasi una sorta di De Rossi del Valsugana perchè da atleta ho giocato grosso modo 350 partite con questi colori, nove campionati di Serie B e tre di Serie C, con solo due anni sabbatici da quando sono entrato per la prima volta in società. Ho legato indissolubilmente il mio nome al Valsugana e ne sono orgoglioso. Devo ringraziare le tante componenti che sono colonna o storia del Valsugana, tra cui il Presidente Bastianello, Bacelle, Zulian, Di Pietro, Ursic ed anche altri: mi hanno sempre consigliato e accompagnato nel mio percorso."
Per rispondere a questa chiamata, coach De Nigris appende gli scarpini al chiodo (mentre il nuovo allenatore dell'Under 18 da lui guidata in questa stagione sarà comunicato nei prossimi giorni), ma è sicuramente pronto ad imbarcarsi in questa nuova avventura: "Si è creata e concretizzata in modo molto rapido e spontaneo questa opportunità. Non ci avevo pensato fino a quel momento, ma ho colto l’occasione dopo aver riflettuto qualche giorno insieme alle persone della società che contano non solo per ruolo, ma anche a livello umano. Mi sono accorto col passare dei giorni che mi stuzzicava sempre di più questa possibilità, rispetto a continuare con un altro anno di carriera, soprattutto in un ambiente ideale che conosco da anni e in una società con la quale c’è fiducia reciproca. Si sono incastrate le varie caselle al momento giusto ed al posto giusto. Rispetto alla scelta maturata due anni fa di smettere di giocare, poi rivista, credo che ora sia giunto veramente il momento. E chiudo con un anno quasi perfetto, con la conquista della promozione e della finale in Coppa Veneto: da giocatore non si può chiedere di meglio!"
Ecco come pensa di gestire il ruolo di DT Junior: "Ho le idee più chiare rispetto a quando l’ho fatto tempo fa. Mi è stato affidato un progetto triennale e ho bene in testa la direzione da intraprendere che tra l’altro è in continuità con quanto seminato negli anni. Si cercherà di proseguire su quelle linee guida, cercando di aumentare sempre più la qualità e coltivando la sinergia tra le varie componenti: tecnici, dirigenziali, atleti. I risultati di questa stagione ne sono una valida prova."
Prima esperienza in un campionato di categoria da allenatore, anche se con una squadra dall’impronta parecchio giovanile: "Già quest’anno mi sono confrontato con una squadra che ha età media simile a quella della prossima stagione, quindi penso di guidare la Serie D in modo simile, pur con alcune peculiarità dettate dal campionato. E’ senza dubbio stimolante, di sicuro sarà impegnativo raccogliere l’eredità di Mario e centrare la salvezza da matricola con diversi ragazzi all’esordio in un campionato di categoria regionali, però sono molto motivato e spero gli atleti possano seguirmi nel percorso di crescita."
 
Il vice-allenatore che affiancherà De Nigris sarà l'inossidabile Francesco Ferrari, profilo giovane di scuola Valsugana che da anni forma una coppia quasi inseparabile in panchina con l'head coach. 
Sfida dura, ma che rende orgogliosi: "Sarà sicuramente una sfida molto impegnativa, c'è più preoccupazione in un campionato di serie, si sente sicuramente più il peso della categoria. Sono allo stesso tempo molto orgoglioso e stimolato della possibilità concessami. Sarà una nuova avventura, soprattutto per me che arrivo dalle giovanili."
Da atleta ad allenatore, sempre rossoblu nel Valsugana, società sana attenta tanto alla tecnica quanto alla persona: "Qui mi sono formato come atleta e come allenatore, un percorso durato dodici anni finora. Per me Valsugana vuol dire sport, ma anche valori. Mi è sempre stato insegnato tanto, dalla tecnica, alla capacità di gestire ogni situazione, ma principalmente mi sono stati insegnati valori importanti da custodire e cercare di trasmettere agli atleti più giovani che si affacciano alla società. Voglio sempre lasciare a tutti gli atleti che ho la fortuna di allenare il rispetto, dei compagni, degli arbitri, degli avversari e della maglia, valore fondante della società e in cui mi rispecchio. Da allenatore, così come era da giocatore, sono molto felice dell'attenzione che viene data al vivaio da parte di tutta la società e credo sia la strada giusta per confermarsi come una delle realtà rincipali del padovano."
Un lungo rapporto in panchina ti lega a De Nigris, con tanti anni di Under 12, l'ultimo in U18 e ora la Serie D alle porte: "Marco per me è stato fin da subito un punto di riferimento e un grande insegnante. Sono veramente felice di poter proseguire questo percorso insieme a lui."

In bocca al lupo per questa nuova avventura!


 

AREA ATLETI & FAMIGLIE


 

VALSUCAMP GIUGNO 2019


Link veloce alla sezione Ritiri&Camp
VOLANTINO E ADESIONE (PDF)
Altre info all'interno della sezione

A
R
E
A

 
S
P
O
N
S
O
R

Links

Meteo Padova

ASD VALSUGANA VOLLEY - Sede: Via Querini 1, 35135 Padova - Codice FIPAV 06.024.0132 - P. IVA 03930980283 - Anno Fondazione 2002
Domicilio: Via Ipazia 80/A, 35135 Padova - Tel 335.297107 - Fax 049.8809344 - Email info@valsuganavolley.it

Sito generato con sistema PowerSport